E. Bombardelli. – Direttore Scientifico Indena Spa (MI)
Scarica il pdf: Il Giornale delle Disfunzioni Sessuali

 

Il razionale formulativo di eventuali prodotti per il trattamento locale delle condizioni di FSAD – Female Sexual Arousal Disorders si avvale della sinergia d’azione degli attivi utilizzati. Alcuni principi attivi di derivazione vegetale e ad elevato grado di purezza appaiono particolarmente indicati per il trattamento delle FSAD.

La visnadina

La visnadina vanta proprietà antispastiche e vasodilatatrici. Tali proprietà, legate alla sua azione calcio-antagonista ed antifosfodiesterasica, potenziano l’effetto delle prostacicline ed inducono la contrazione dei vasi, determinando un’azione inotropa positiva sulla muscolatura presente nelle pareti dei vasi del microcircolo.

Lo ximeninato di etile

Lo ximeninato di etile, derivato semisintetico dell’acido ximeninico, grazie alla sua somiglianza strutturale all’acido arachinodico, favorisce un aumento della sintesi degli eicosanoidi, elementi coinvolti nelle flogosi, oltre ad avere un effetto diretto sulla muscolatura liscia delle arteriole.

L’estratto di coleus barbatus

L’estratto di coleus barbatus, derivato sotto forma di forsklina, è caratterizzato da attività antiflogistica e miorilassante. Sviluppa un’azione stimolante dell’enzima adenilatociclasi tale da determinare un aumento dell’AMP ciclico.

L’estratto di panicum miliaceum

L’estratto secco di Panicum Miliaceum, ad azione umettante e levigante, è ricco di sali minerali (magnesio, fosforo, ferro e siliceo), di vitamine (gruppo B e PP) e proteine (10-11%).

 

Ma, in pratica, quali sono gli effetti?

La combinazione di visnadina, ximeninato di etile, coleus barbatus e panicum miliaceum consente il trattamento delle problematiche connesse ad arrossamenti e secchezza cutanea, bruciore intimo, scarsa sensibilità a livello genitale fino ad arrivare alle situazioni di rapporti sessuali dolorosi.